Istituto Romano della Società di Goerres

Centro di studi storici dal 1888

Dall'Istituto

Nuovo membro del RIGG: Anselm Demattio OSB

Frater Anselm Demattio OSB (* 1988 a Monaco di Baviera) ha studiato fisica e teologia dal 2008 al 2017, ottenendo un Bachelor of Science presso la LMU di Monaco di Baviera nel 2011, e un Master of Science presso l'Università di Vienna nel 2015 con una tesi in fisica ambientale e aerosol sotto la Prof.ssa Regina Hitzenberger. Ha anche iniziato la teologia a Monaco, seguita da un anno di studio alla KU Leuven e un Master nel 2017 all'Università di Vienna con una tesi in teologia morale sul concetto di sostenibilità e una possibile applicazione nel campo dell'inquinamento atmosferico con la Prof.ssa Sigrid Müller.

Vuole fare pure Lei una donazione costantiniana? Perché no!

L'altro giorno, un amico dell'Istituto Romano della Società Görres di Mittweida mi ha sorpreso. Quando ho guardato il conto in banca, ho trovato una donazione di 313 euro. Prima mi sono chiesto il numero storto, poi ho avuto la risposta: "È la mia piccola donazione costantiniana!". Un'idea meravigliosa. Anche se la donazione costantiniana dello Stato Pontificio è solo una leggenda, è storicamente vero che l'imperatore Costantino ha dato il Laterano al vescovo romano - forse già nel 313. Un bel gesto. Non ti piacerebbe unirti a noi? - ecco la strada per il RIGG.

S.Heid

Nuovo membro del RIGG: Elena Turchi

Elena Turchi (Roma 1990) è dottoranda presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana di Roma (PIAC) con una tesi in Epigrafia Cristiana (Prof. Danilo Mazzoleni). Precedentemente ha conseguito la laurea magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi di Roma Tre, quindi ha conseguito un Master in Management dei Beni Culturali presso Palazzo Spinelli (Firenze), grazie al quale ha potuto inserirsi nel mondo della movimentazione di opere d’arte e organizzazione di mostre temporanee. Ha svolto successivamente un tirocinio presso l’Ufficio Mostre dei Musei Vaticani. Attualmente i suoi studi si concentrano sulla collezione epigrafica dei Musei Vaticani. Ha curato inoltre la redazione editoriale di alcuni volumi editi dal PIAC.

Nuovo membro del RIGG: Vittoria Artico

Vittoria Artico (* Roma 1993) è dottoranda presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana (PIAC) con una tesi in Architettura Cristiana Antica (Prof. Olof Brandt). Precedentemente ha conseguito la laurea magistrale in Storia dell’arte medievale presso l’Università degli Studi di Roma Tre. I suoi studi si concentrano prevalentemente sull’analisi e il recupero delle fonti antiche in relazione allo studio dell’architettura. Attualmente risulta impegnata in un progetto europeo di ricerca, finanziato dal COST, che la condurrà ad approfondire alcuni aspetti relativi a manoscritti conservati presso la Biblioteca di San Lorenzo de El Escorial. Nel corrente anno ha inoltre ottenuto la borsa di formazione linguistica dell’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede. 

Nuovo membro del RIGG: Giulia Rocco

Giulia Rocco (* Roma 1968) si è laureata in Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana a Roma e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Archeologia nel 1996: ha studiato anche in Germania e in Grecia con borse di studio del DAAD, dell’Alexander von Humboldt Stiftung e della Scuola Archeologica Italiana di Atene. Dal 1995 ha lavorato come ricercatore presso l’Università di Tor Vergata, ottenendo l’abilitazione come professore associato e vincendo il concorso per tale ruolo presso la stessa università. Coordina progetti di scavo e ricerca, collaborando con istituzioni nazionali e internazionali. I suoi principali filoni di ricerca riguardano l’arte greca e la sua diffusione nelle culture del Mediterraneo, l’arte e l’archeologia romana.

Nuovo programma del RIGG per l'anno accademico 2021/22

Il programma RIGG per il prossimo anno accademico 2021/22 è pronto. Questa volta inizia già il 15 settembre con la presentazione del volume commemorativo di Gatz. Seguiranno conferenze su Alois Dempf, il movimento liturgico, Pio XII, Bamberg, il dialogo ebraico-cattolico, la musica sacra veneziana e Giovanni Battista de Rossi. Naturalmente, l'anno si concluderà di nuovo con il festival estivo "Zur Letzten Wortmeldung". Attendiamo con ansia la vostra partecipazione. Siete anche invitati a fare pubblicità nella vostra cerchia di amici. Probabilmente tutte le conferenze avranno luogo in presenza, ma saranno trasmesse anche tramite zoom.

Temi e relatori       google-calendario

Festa d'estate dei Goerresiani con più di 70 partecipanti

Normalmente non commentiamo i nostri eventi a posteriori, ma in questo anno pandemico vale la pena notare che l'"Ultima parola" di quest'anno a San Giovanni a Porta Latina ha avuto una risposta molto piacevole. Più di 70 gorresiani e ospiti hanno partecipato. Dopo la Santa Messa e la visita della chiesa, la celebrazione è continuata con picnic, partite di calcio e bocce nel bellissimo giardino tra la chiesa e le mura Aureliane. Sono stati ospiti anche un gruppo di vescovi luterani e alti consiglieri ecclesiastici della VELKD e del LWB che, accompagnati da P. Augustinus Sander, si sono goduti la serata con noi lontano dagli appuntamenti ufficiali.

Fondazione per l'Istituto Romano della Società di Goerres

Il nuovo Manuale delle Fondazioni dell'Arcidiocesi di Colonia (2021) elenca per la prima volta anche la Fondazione per la Promozione dell'Istituto Romano della Società Görres. Questa fondazione, creata nel 2012, non è affatto la più piccola delle fondazioni amministrate dall'arcidiocesi, con un capitale di 350.000. Le donazioni sono benvenute.

la nostra fondazione

Römische Quartalschrift - possibilità di pubblicazione open access

Dal numero attuale della Römische Quartalschrift (115,3-4, 2020) c'è la possibilità di pubblicare singoli articoli ad accesso aperto. Questi contributi ricevono un numero DOI. Il primo esempio è il saggio di Rok Stergar sulla politica cattolica slovena tra nazionalismo, pragmatismo politico e lealtà imperiale. Gli autori che desiderano pubblicare il loro contributo in RQ con accesso aperto devono contattare l'editore Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Römische Quartalschrift