Dal Mondo

L'archeologia (cristiana) a Treviri

In questi giorni un fitto pacchetto di pubblicazioni di Treviri è volato sul tavolo del direttore dell'Istituto Romano della Görres Society. Il Campo Santo ha sempre avuto buoni e stretti contatti con la Mosella e riceve le riviste locali in scambio con la Römische Quartalschrift. Dopo tutto, uno dei direttori più diligenti del RIGG, Stephan Ehses, veniva da Zeltingen sulla Mosella.

Nelle annate 2016/17 e 2018 della "Triererer Zeitschrift" del Rheinisches Landesmuseum, vengono premiati cinque rinomati archeologi: Hans Nortmann, Lothar Schwinden, Peter Seewaldt, Adolf Neyses e Alfred Haffner, le cui bibliografie sono stampate (suppongo che i redattori ne abbiano avuto abbastanza di anniversari ....). Il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana ha ancora i suoi ricordi più belli della sua escursione a Treviri nel 2004, quando il signor Schwinden ci ha incontrato.

Nei due volumi "Funde und Ausgrabungen im Bezirk Trier" 2016 e 2017, spiccano per l'autore i seguenti contributi: Hartwig Löhr si occupa dei "Ausschabungen" mezzotinte medievali sulle pareti della Porta Nigra! I pellegrini, che venivano alla tomba dell'eremita Simeone, graffiano gli abbeveratoi per avere la polvere santa, che mescolavano al cibo dell'uomo e dell'animale per la guarigione. Lo sapevi questo? Un dettaglio che dovreste dare un'occhiata più da vicino durante la vostra prossima visita a Treviri! Löhr dice che tali mezzetinte si possono trovare anche in altri luoghi di pellegrinaggio.

Da sottolineare anche il contributo di Maria Carmen e Georg Breitner sulla nuova presentazione dell'area di scavo sotto la basilica constantiniana di Treviri.

Yvonne Schmuhl scrive un interessante articolo sulle professioni di macellai, macellai e commercianti di carne in Gallia e Germania. Dopotutto, nell'antichità, i macellai sacrificali erano anche veri macellai, un aspetto qui un po' trascurato. Il cristianesimo ha profanato la professione di macellaio, in quanto la macellazione cultuale per i sacrifici è stato abbandonato. Studiamo bene queste cose mentre siamo ancora autorizzati a mangiare carne! Il vino e il maiale appartengono alla nostra cultura occidentale! S.Heid