Dal mondo

Notizie da tutto il mondo

Fondazione per il restauro di arte sacra

La Geschwister Fritz Stiftung Ornamenta Ecclesiae Conservanda di Münster, che dal 2011 fa parte della Fondazione tedesca per la conservazione dei monumenti, risale a Johann Michael Fritz, presidente di lunga data della sezione di storia dell'arte della Società di Görres. Già nel Tagungsbericht della Società di Görres del 1994 ha pubblicato una conferenza dettagliata sulle sue preoccupazioni (pp. 5-19). Nell'attuale fase di desacralizzazione e demolizione di chiese superflue, che, dopo l'iconoclasma postconciliare, sta portando un'ulteriore ondata di distruzione dell'arte sacra e porterà certamente a notevoli perdite, l'interesse della Fondazione Fritz per la conservazione di opere orafe, paramenti, sculture, dipinti e altre attrezzature è di grande attualità.

Nuovo professore di chiesa antica a Bonn: Christian Hornung

Christian Hornung si è unito alla lunga linea di famosi e noti rappresentanti della storia della chiesa antica e della patrologia (purtroppo non più dell'archeologia cristiana) a Bonn, tra cui Theodor Klauser ed Ernst Dassmann, più recentemente Georg Schöllgen. Ha studiato a Bonn e ha lavorato all'Istituto Franz Joseph Dölger. A volte era all'Università Cattolica di Washingten, per così dire sulle orme del grande Johannes Quasten. Hornung si è occupato della storia antica dei papi (Siricius) e dell'ascesi.

Un altro patrologo tedesco di grande profilo: Michael Fiedrowicz

Il Prof. Dr. Michael Fiedrowicz, che era come Hubertus R. Drobner al Campo Santo Teutonico (1990-1995), dove ha vissuto nella piccola torre, e si è specializzato in patrologia presso il vicino Augustinianum, è un sacerdote berlinese e professore di Storia della Chiesa antica, patrologia e archeologia cristiana a Treviri. Non solo ha pubblicato importanti manuali teologici nel Herder-Verlag e nella Darmstädter Buchgesellschaft, ma ha anche pubblicato importanti antologie sulla spiritualità e studi sulla liturgia. Inoltre, ha pubblicato ampie traduzioni di Padri della Chiesa latina e greca, come nelle Fontes Christianes su Gregorio Magno e Origene, ma anche su Gregorio Naziazeno e Agostino. Da menzionare anche l'Apologia paleocristiana nel Schöningh-Verlag.

Caccia di professori alle università

Nel numero di giugno, la rivista politica "Cicero" ha pubblicato - nello spirito di Joseph Görres - un interessante articolo di lettura sul terrore nascosto dell'opinione pubblica universitaria, associato ad una sottomissione mozzafiato al codice di correttezza politica nordamericano da parte degli studenti e dei dirigenti universitari. Tali rituali di autosottomissione possono anche portare alla costituzione di gruppi di informatori savonaroleshi nelle istituzioni ecclesiastiche. Al contrario, pensate alla rinuncia dell'invito di papa Benedetto XVI all'Università della Sapienza sotto la pressione di un gruppo di giovani comunisti. In ogni università ci sono responsabili per l'uguaglianza, l'ambiente, il gender e altro. La nostra proposta: l'istituzione di centri anti-autocensura e anti-autosinchronizazzione unversitari, che devono difendere con denti e artigli, in casi gravi con l'ematricolazione, la libertà di opinione e di ricerca, che è l'unica ragion d'essere delle università, proprio dove contraddice il mainstream.  

 

Prova di lettura

Uno dei più produttivi patrologi tedeschi: Hubertus R. Drobner

La patrologia come materia scientifica si occupa dei Padri della Chiesa latina, greca e orientale, della loro vita e delle loro opere. Uno dei patrologi più produttivi, se non il più produttivo, è Hubertus R. Drobner, membro della Società di Görres e sacerdote della diocesi di Magonza. Ha studiato a Roma, ha vissuto al Campo Santo Teutonico dal 1980 al 1983 ed è professore di Storia della Chiesa antica e patrologia a Paderborn dal 1986. Come studioso poliglotta, ricopre incarichi di insegnamento in tutto il mondo, cosicché i suoi 38 libri sono stati tradotti in molte lingue, incluso il suo "Manuale di patrologia". Da molti anni traduce da solo centinaia di sermoni di S. Agostino. Drobner ha conseguito diversi dottorati, anche in Archeologia cristiana presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana con una tesi su Gregorio di Nissa. 

Bibliografia

Un convegno storico sul catechismo da Pietro Canisio fino a oggi

Termin
Datum: 19-09-2019
Ort: Kloster Weingarten

Il Prof. Dr. Dominik Burkard (Würzburg), la Dr.ssa Maria Gründig (Geschichtsverein Rottenburg-Stuttgart) e la Dr.ssa Petra Steymans-Kurz (Akademie Rottenburg-Stuttgart) terranno una conferenza sul significato del catechismo da Petrus Canisius fino allo Youcat dal 19 al 21 settembre 2019 a Weingarten. È noto che la Riforma conosceva anche i catechismi, quindi non sono un fenomeno cattolico interno. Chi li scrive? Che effetto hanno? Di quali argomenti si occupano? Queste e altre domande saranno esaminate nel corso della conferenza.

Ulteriori Informazioni  

Newsletter della Società di Goerres

Il segretariato della Società di Görres invia la seconda newsletter (1/2019). In sei pagine vengono discussi gli eventi precedenti e vengono presentate le iniziative. Va ricordato che i partecipanti al "Forum dei giovani" della Società di Goerres erano a Villa Vigoni. Grazie a una conferenza di Helmut Moll, il martire Karl Heinrich Schäfer di Potsdam, assistente del RIGG e assassinato a Sachsenhausen, attirò l'attenzione. La RIGG è menzionata anche per quanto riguarda la sua iniziativa di inviare regolarmente i propri borsisti all'Istituto di Gerusalemme della Società di Görres. Ignacio García è attualmente a Gerusalemme, seguito in pochi giorni da Christopher Helbig.  

Newletter 1/2019 

Nuova moneta d'oro di Costantino con la croce

Recentemente, uno speciale Aureus Costantino il Grande con stendardo e croce dall'anno 315 è apparso ad un'asta a Francoforte. La FAZ del 18 giugno ha richiamato l'attenzione su questo aspetto alla pagina "Finanze" (!!). Il solido (diametro 2 cm) è stato goffrato a Ticinum (Pavia). Konstatnin ha nella mano destra uno stendardo militare abituale, ma è sormontato da una croce più piccola. Questo conferma brillantemente il resoconto di Eusebio di Cesarea, che dice nella storia ecclesiastica che dopo la vittoria su Massenzio (312) Costantino fu rappresentato colossalmente al Forum Romanum con in mano il "segno del Redentore". Sulla conversione di Costantino al cristianesimo, vedi Klaus M. Girardet, L'imperatore e il suo Dio.

Giornata di studio in onore di Karl Hausberger

Termin
Datum: 19-07-2019
Ort: Regensburg

Venerdì 19 luglio, presso l'Università di Ratisbona, a partire dalle ore 13.30, si terrà un convegno su "Tra Barocco e Ultramontanesimo: trasformazioni del cattolicesimo bavarese". L'occasione è il 75° compleanno del Prof. Dr. Karl Hausberger, professore di storia ecclesiastica che ha scritto la storia della diocesi di Ratisbona. Altre sue pubblicazioni si dedicano alla chiesa tedesca nell'800. Hausberger ha anche collaborato a diversi volumi dell'lessico dei vescovi di Erwin Gatz. Intervengono al convengo Klaus Unterburger, Johann Kirchinger, Markus Müller, Camilla Weber e Manfred Eder.

il Programma

15-18 sett. 2020: convegno Storia dei Concili a Dresda

Termin
Datum: 15-09-2020
Ort: Dresden

La Gesellschaft für Konziliengeschichtsforschung insieme alla Forschungsstelle für Vergleichende Ordensgeschichte (Dresda), diretto dal Prof. Gert Melville, ospiterà a Dresda il prossimo congresso internazionale per la ricerca sulla storia conciliare. Il tema sarà "I Concili e il mondo dei monasteri". È risaputo che i monasteri e i monaci hanno svolto un ruolo di spicco in molti concili, che vale la pena di osservare da vicino. Le persone interessate sono cordialmente invitate ad aderire all'Associazione come membri. I relatori interessati sono invitati a presentare le loro proposte a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 1° settembre.