LA NOSTRA BIBLIOTECA

Studiare nel silenzio con vista sul Cupolone

Biblioteca presso il Campo Santo Teutonico

La biblioteca, con circa 45.000 volumi a consultazione diretta, si trova all’interno dell’edificio del collegio del Campo Santo Teutonico in Vaticano ed è, rispetto al sistema di archiviazione e fruizione, una biblioteca semi-pubblica della comunità del collegio sacerdotale e del RIGG, amministrata dal direttore dell’Istituto in concertazione con il rettore del collegio.

Le aree tematiche della raccolta riguardano:

Il nostro catalogo online

Wi-Fi

Nella sala di lettura è disponibile la connessione wi-fi. L’utente si impegna a non cercare, distribuire o scaricare deliberatamente materiale illegale o immorale.

 

Accesso e Uso della Biblioteca

DSC02580 CopiaPer raggiungere il collegio è necessario accedere alla Città del Vaticano attraverso il varco d’ingresso presso il Palazzo della Congregazione della Fede, controllato dalle guardie svizzere; m 100 più avanti si trova la postazione di controllo della gendarmeria vaticana, alla quale è necessario dichiarare l’intenzione di accedere alla biblioteca del Campo Santo. L’accesso è di norma garantito, in caso di difficoltà, contattare il bibliotecario Rebernik. L’ingresso della biblioteca si raggiunge entrando nell’area del cimitero e girando subito a sinistra e poi a destra, dove si troverà, di fronte (m 20 ca.) sull’angolo, l’ingresso del collegio. Sul citofono è indicata la biblioteca, situata al secondo piano.

Regolamento della Biblioteca

Ogni visitatore deve compilare un modulo (qui il link per la stampa), a cui allegare due fototessere. Cappotti, borse e cibo non possono entrare in biblioteca. Al primo ingresso sarà consegnata una tessera, al costo di € 10,00, che consentirà l’accesso alla biblioteca per un anno, durante il normale orario di apertura. La tessera dovrà essere sempre esibita alla guardia svizzera e alla gendarmeria e non dà automaticamente diritto di ingresso in Vaticano.
Qui si trova il regolamento della biblioteca. I volumi non possono essere presi in prestito, ma possono essere fotografati o fotocopiati. I libri consultati devono essere lasciati sul tavolo all’ingresso.